“LA NUOVA VIA DELLA SETA”: una conferenza tradotta in una opportunità di collaborazione fra l’Italia e la Cina

Martedì, 11 Giugno 2019, si è svolto il Forum Internazionale economico e culturale Italia – Cina presso l’Hotel Quirinale in Via Nazionale, 7 in Roma, organizzato dal Presidente del comitato del progetto Culturale e Commerciale Italia-Cina “La Nuova Via della Seta” Liu Weijung dal Vice Presidente Riccardo Quacquarelli, dove era presente la delegazione dell’industria della gioielleria cinese, del marchio BAMOER per offrire una vera e propria opportunità di crescita commerciale nei settori dell’arte, del design, del lusso e del fashion per i Paesi Italia e Cina.
L’evento si è trasformato in un vero e proprio seminario dove si sono affrontate le modalità di fare business in Cina, in un mercato che da pochi anni è in rapida espansione, il quale ha trovato maggior facilità di penetrazione nei mercati occidentali grazie alle piattaforme on line, utili alla distribuzione e alla diffusione dei prodotti e del brand.
BAMOER, infatti, come viene affermato dal Direttore Generale dell’azienda Zhu Donghua, è cresciuto grazie al suo canale distributivo on line e alla cooperazione con le più importanti aziende di servizi commerciali elettronici quali Alibaba 阿里巴巴集團, Amazon, eBay, ecc.
Tale azienda si concentra sulla produzione, design e vendita dei prodotti di gioielleria da 15 anni e vorrebbe ora espandersi nel settore del fashion. I gioielli sono di categoria media: il metallo principale è l’argento e con il loro design particolare e creativo hanno determinato la promessa del brand di rendere la donna unica e valorizzata, come ci spiega il Presidente Zhao Hongchun.
La loro intenzione è dunque quella di sviluppare il marchio BAMOER in un gruppo che possa contenere al suo interno brand, anche italiani, nei settori della gioielleria e della moda, in Cina.
Questo offre una grande opportunità per tutti i designer italiani interessati ad espandere il proprio brand nel mercato cinese e vendere i propri prodotti in tutto il mondo, dando il via ad una vera e propria partnership con le aziende cinesi e creare un’unione tra le due nazioni.
Ovviamente bisogna osservare alcune regole per poter creare un’attività di business con il popolo cinese, quali il rispetto delle culture e delle abitudini di entrambi i paesi e la conoscenza della lingua cinese, oltre a quella inglese, come anticipato dal Presidente Liu Wejung, e confermato con l’intervento conclusivo del Vice Presidente del Consiglio presso il Municipio I, centro storico di Roma, Esposito Maurizio, il quale ha parlato dello scambio economico e culturale tra la Città di XI’AN e ROMA Capitale, due centri storici, culturali, turistici ed economici.
L’evento si è concluso con il rilascio degli attestati di partecipazione consegnati ai relatori della conferenza e al Dott. Giuseppe Gorga, esperto in Privacy e Cyber Security, come socio onorario del Consiglio per la Cooperazione Economica e Culturale “La Nuova Via della Seta”.
Roma lì, 12/06/2019
a cura della Dott.ssa   Anthea De Luca  – Anthea De Luca

Potrebbero interessarti anche...

Translate »